Belgrade Waterfront città da mille e una notte

Belgrado sull’acqua i numeri sono da capogiro.

La lussuosità e sontuosità delle opere previste è da sogno di mille  e una notte.

Il progetto, è in fase di realizzazione e assume oggi forma e sostanza.

Beograd na Vodi (cirillico: Београд на Води) – traduzione in serbo di Belgrade Waterfront (Belgrado sull’Acqua) -, è il riscatto definitivo di una capitale europea troppo spesso dimenticata. Da sei a otto gli anni previsti dalla Eagle Hills, società degli Emirati Arabi Uniti che finanzia i lavori, per fare della capitale serba la “Dubai dei Balcani” nonché la città più importante dell’Est Europa che con le sue politiche in campo economico sta divenendo la Svizzera dei Balcani.

“Ho trovato il luogo più bello di tutti i tempi”, scriveva il principe Stefan Lazarević più di seicento anni fa, quando proclamò Belgrado capitale della Serbia.

La città, da allora, ha visto Occidente e Oriente fondersi in un insieme di bellezza e cultura. Più volte distrutta (si dice 200 volte) quindi ricostruita, conquistata e dominata, Belgrado, una delle poche città al mondo a sorgere su due fiumi (la Sava e il Danubio).

Giovane e dinamica, la sua popolazione vorrebbe ricollocare la metropoli sulla mappa delle più importanti capitali europee. Il progetto Belgrade Waterfront o “Belgrado sull’Acqua” ha questo obiettivo, mostrando al mondo, della capitale serba, il suo lato migliore.

“BELGRADE WATERFRONT” IN NUMERI

  •  1,8 milioni di metri quadrati per l’area che ospiterà il quartiere
  • 5.700 unità abitative per uso residenziale
  • 2.200 camere di hotel
  • 12.700 posti da ufficio

Belgrade Waterfront punta al rinnovamento urbano, alla creazione di un nuovo quartiere, intelligente e che sappia valorizzare il commercio, il turismo, la cultura e la comunità.

Sorgerà lungo la sponda Est del fiume Sava, intorno a quello che sarà il grattacielo più alto della regione (The Belgrade Tower).

Il grande quartiere darà nuova vita a un’area da tempo inutilizzata e sarà collegato con il centro storico (la Knez Mihailova Ulica, il Kalemegdan, Terazije, etc…), poco più a Nord, da una rete di tram e mezzi di trasporto nuovi ed efficienti. “Belgrade Waterfront” sarà un hub per le imprese, con un focus sulla tecnologia e il design.

The Belgrade Mall

Il Belgrade Mall sarà il centro commerciale più grande e lussuoso dei Balcani, un luogo che sicuramente diventerà irresistibile per  tutti i grandi brand e per gli amanti dello shopping, dell’intrattenimento e per i turisti locali e internazionali.

Il progetto nel suo complesso prevede nuove strutture specializzate che soddisfaranno la richiesta culturale, ludica e artistica della popolazione.

Ristoranti e caffetterie daranno vita ad una movida diurna e notturna e renderanno la zona brulicante senza limiti di tempo sia di giorno e di notte, mentre una lunga passeggiata sull’acqua, il nuovo promenade, regalerà panorami e momenti di relax unici e insostituibili nella capitale della Repubblica di Serbia, che nulla ha da invidiare con altre capitali europee.

The Belgrade Tower

Belgrade towerLa Belgrade Tower sarà un simbolo del lusso e un nuovo punto di riferimento per la capitale serba.  

La torwer diventerà uno dei simboli della città nuova e si ergerà sul fiume Sava per oltre 180 metri.

Avrà linee sinuose (come puoi vedere nella foto) e un look futuristico, ospiterà appartamenti, alberghi e un giardino invernale sopraelevato, ristoranti e punti di osservazione.

The Belgrade Tower occuperà i primi posti nel ranking mondiale delle costruzioni da vedere e visitare (almeno una volta nella vita).

The Belgrade Park

Il parco sorgerà nel cuore del quartiere e sarà il più grande parco verde della capitale della Serbia. Ispirato ai giardini londinesi di stile georgiano, consentirà ai cittadini e ai turisti di rilassarsi e svagarsi.

Il vecchio ponte sulla Sava  sarà restaurato e metterà in comunicazione in modo scenografico Beograd na Vodi con la municipalità urbana, al di là del fiume, di Novi Beograd. Inoltre avrà un’illuminazione spettacolare e viste mozzafiato sul fiume Sava.

 


Leave a Reply

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close