Gino Paoli tiene una lezione contro le tasse

Contro le tasse : Gino Paoli, accusato di evasione fiscale per due milioni di euro che avrebbe portato in Svizzera, sale in cattedra e fa una lezione.

Gino paoli no tasse pleaseGino Paoli, accusato di evasione fiscale per due milioni di euro che avrebbe portato in Svizzera, sale in cattedra e fa una lezione. Contro le tasse.

E’ accaduto alla conclusione di un master in Innovazione, che per l’occasione aveva organizzato un incontro alla Camera di Commercio di Genova.

Invitato da Federico Marenco,  del Pd e funzionario della Regione,  introdotto in sala dalle note di  Sapore di sale, Gino Paoli è piombato sul palco e ha detto la sua sparando:

“Uno degli elementi che manca di più nell’amministrazione pubblica italiana è quella dose di umanità che si chiama buonsenso, le regole vanno bene, però devono essere applicate con buonsenso”

ha esordito.

Read More…

Italia-Serbia: a Belgrado forum su innovazione e meccanica

BELGRADO, 29 APR – Italia-Serbia: a Belgrado forum su innovazione e meccanica Amb. Manzo, opportunita’ di crescita per aziende italiane

conferenza belgrado serbia 2014 macchinari innovazione confindustria La collaborazione tra Italia e Serbia nel settore dei macchinari e delle tecnologie avanzate di automazione e’ stata oggi al centro di una conferenza organizzata dalla Camera di Commercio serba in collaborazione con l’Accademia Serba delle Scienze Ingegneristiche e con l’Associazione Italiana di Automazione AIDAM.

 

“La conferenza di oggi e’ il primo significativo evento economico-scientifico organizzato dopo l’insediamento del nuovo governo serbo e conferma il ruolo speciale dell’Italia a Belgrado anche su innovazione, ricerca e industria meccanica, settori strategici per lo sviluppo della Serbia e per le opportunita’ di crescita delle nostre aziende alla ricerca di nuovi mercati”,

ha dichiarato l’Ambasciatore d’Italia a Belgrado Giuseppe Manzo, ricordando l’impegno del ministro degli Esteri Federica Mogherini e la “diplomazia per la crescita” condotta dalla Farnesina a sostegno delle imprese italiane nel mondo.

Read More…

Italia Serbia – Giuseppe Seminara apre l’incontro con la municipalità di Kragujevac

Italia Serbia – Giuseppe Seminara apre l’incontro con la municipalità di Kragujevac 

Intervenuti sul posto i delegati del comune di Kragujevac presso la sede dell’Infopoint della Regione Friuli Venezia Giulia, nel comune serbo gestito da Giuseppe Seminara.

I delegati operano nella  sezione agricoltura e gestione delle acque del comune e hanno parlato dei gravi problemi di rifornimento idrico esistenti oggi in Serbia.

Nel convegno si è parlato di quali possano essere le collaborazioni da instaurare tra le aziende italiane e il comune di kragujevac, per il turismo e l’agriturismo ed eventuali interventi di aiuto alla gestione dell’emergenza idrica.

Inoltre nel convegno si è parlato dell’agricoltura biologica e di come la Serbia e il comune di kragujevac possano sviluppare un’agricoltura di tipo sostenibile e certificata con i parametri del biologico.

Fill out my online form.
Use Wufoo templates to make your own HTML forms.

Camera e Commercio di Pordenone Italia Serbia e IAL Fvg

REGIONE FVG

IAL FRIULI VENEZIA GIULIA

WORKSHOP DEL PROGETTO

Regione Friuli Venezia Giulia

Pordenone

 

 13 Settembre 2013

13 th September 2013

 

Place of performance

Sede di svolgimento

Pordenone

Palazzo Mantica – Camera di Commercio di Pordenone

Corso Vittorio Emanuele II, 56

Salone  Primo Piano  

Scopo /obiettivo

Il workshop è finalizzato al rafforzamento del partenariato del progetto e all’allargamento delle opportunità di cooperazione economica a partire dalle tre aree di cooperazione del progetto (Serbia – Montenegro – Friuli Venezia Giulia) e sarà focalizzato sui settori Turistico-alberghiero, della Cooperazione sociale, del Manifatturiero – automotive, dell’ Agroalimentare (  vitivinicolo zootecnico), delle Costruzioni-bioedilizia.

Il workshop vedrà quindi 6 tavoli di lavoro con visite di studio a realtà economiche e istituzionali del FVG, scambio di buone prassi, incontri B2B, ecc.. Sarà cura di tutti i partners del progetto contribuire all’approfondimento delle tematiche settoriali per individuare ulteriori possibilità di sviluppo locale da realizzare tra FVG e Serbia e Montenegro.

Il workshop consentirà di rafforzare ulteriormente i contatti, di consolidare il network e le progettazioni future e costituirà un momento di verifica delle attività realizzate e di ri-progettazione  delle stesse.

Parteciperanno rappresentanti di imprese, enti locali, organismi del terzo settore, organizzazioni imprenditoriali, distretti, scuole ed enti di formazione.

Il workshop vuole contribuire, nel contempo, a rinforzare il programma di cooperazione economico-istituzionale tra la Regione Friuli Venezia Giulia e l’area di progetto, approfondendo alcune iniziative specifiche nell’ambito dello sviluppo sostenibile, della formazione professionale  e del mercato del lavoro.

Programma

Read More…

Perchè aprire una società offshore quando puoi aprire in Serbia?

Perchè aprire società offshore quando puoi aprire una società White List?

Perchè dovresti rischiare il tuo danaro aprendo una società Offshore in paesi considerati Black List quando puoi tranquillamente guadagnare nel rispetto delle leggi in paesi confinanti con l’Europa protetto da trattati internazionali?

Giuseppe Seminara consulente della società Studio di Consulenza Italia Serbia e di come gli Italiani possano tranquillamente investire in un altro paese, senza correre il rischio di essere perseguitati dal Fisco Italiano.

Lo sapevi che se apri una società in Serbia con oltre 100 dipendenti non paghi tasse per 10 anni in quel paese?

Lo sapevi che il trattato Bilaterale contro la doppia imposizione fiscale fatto tra Italia e Serbia prevede che se le tasse le paghi in Serbia non le paghi in Italia?

SPESE GENERALI

In Serbia l’ambiente estremamente competitivo fornisce la seconda più bassa imposta sull’utile di impresa in Europa, insieme ad altre imposte e costi favorevoli:

 

Fill out my online form.
Use Wufoo templates to make your own HTML forms.

Italia e Serbia firmato il protocollo di cooperazione scientifica.

Lo sapevi? Il 10 luglio è stato firmato a Belgrado il primo Protocollo esecutivo di cooperazione Scientifica e Tecnologica tra Italia e Serbia.

Fonte: Farnesina

L’accordo prevede lo sviluppo di 15 progetti triennali per lo scambio tra ricercatori nei settori della biomedicina, agricoltura, energia e ambiente.

Tra le attività che si sono programmate

  • Progetto FEEDNESS tra l’universita’ di Milano e l’Istituto di Tecnologia dell’Alimentazione di Novi Sad,
  • Progetto Hydrogen Storage tra l’ateneo di Trento e il Vinca Institute

Questi due progetti verranno collegati direttamente all’appuntamento Expo2015 di Milano

Il tema centrale dell’Expo (“Feed the Planet, Energy for life”) e’ quello della alimentazione.

L’accordo e’ stato firmato presso il ministero dell’Educazione di Belgrado dal nostro ambasciatore, Giuseppe Manzo, e dal ministro dell’Educazione, della scienza e dello sviluppo tecnologico, Zarko Obradovic.

Read More…

Ambasciatore G.Manzo Per gli Italiani grande opportunità in Serbia

ambasciata italiana in serbiaBELGRADO, 20/06 – Per le aziende Italiane la Serbia costituisce una grande chance e un enorme potenziale per l’Italia, non solo in termini di grossi investimenti, ma anche per le piccole e medie imprese .

Lo ha dichiarato a Belgrado il nuovo ambasciatore d’Italia, Giuseppe Manzo, intervenendo ieri sera a una manifestazione della Camera di commercio italo-serba.

”Sono qui per continuare e per migliorare la cooperazione fra gli imprenditori italiani e serbi”, queste sono le prime parole dell’ambasciatore d’Italia in Serbia G.Manzo, insediatosi nei giorni scorsi alla guida della sede diplomatica italiana a Belgrado.

Read More…

Perchè la Fiat investe in Serbia?

fiat serbia marchionneMolte persone si chiedono perchè la Fiat azienda Italiana investe in Serbia.

Perchè dovreste investire in Serbia?

Ci sono diversi motivi, uno di questi sicuramente è il basso costo della mano d’opera locale specializzata.

Un altro buon motivo è la fiscalità a pro delle aziende.

Un altro buon motivo è il fatto che la Serbia aiuta le imprese ad insediarsi, concede autorizzazioni e aperture in soli 7 giorni.

Read More…

BAIL-IN 15 LE BANCHE A RISCHIO – PRELIEVO FORZOSO IN ITALIA

bail-in-prelievo-forzoso-fallimento-bancaLe 15 banche commissariate da Bankitalia a rischio Bail In: ecco come proteggere i propri risparmi

Banca Popolare Etruria e Lazio tra le banche commissariate
Fino ad Ora sono ben 15 le banche commissariate da Bankitalia a rischio Bail In:

in parole povere, significa che se una delle Banche segnalate in questo articolo fallisce verrà richiesto di far fronte ai debiti della banca ad azionisti, obbligazionisti e correntisti con depositi superiori a 100.000 euro. Ecco quali sono e come puoi proteggere i tuoi risparmi.

Read More…

Produzione Agricola in Serbia raccolti ed export record in Sumadia

frutta rossa sumadija serbia italia agricolturaQuesta estate è stata particolare positiva per la la regione della Sumadija (Serbia).

L’assenza quasi totale di piogge negli ultimi due mesi ha ridotto la produzione agricola della Serbia del 10%, ma l’ortofrutta ne ha risentito solo in parte.

In particolare, si prevede già un buon raccolto per la frutta “rossa” di cui va fiera la regione di Sumadija, lampone, fragola, ciliegia, mela e uva.

La situazione ad oggi dei frutteti di mele indica che quest’anno sarà registrata una resa record di circa 350.000 tonnellate.

I quantitativi confortanti e l’ottima qualità l’uva, fanno ben pensare per il futuro grazie al gran numero di giornate di sole registrato.

Nella regione di Sumadija, una tra le più votate a questo tipo di cultura, si stima un aumento del raccolto di susine di circa il 50%, sebbene di qualità inferiore, mentre le pesche, a causa di una maturazione accelerata, rimangono di qualità inferiore alla media.

Read More…


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni su cosa sono i cookie e la privacy policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi la Cookie policy

Per conoscere meglio la privacy policy del sito web e l'uso dei tuoi dati nel caso in cui compili form del sito ti consigliamo di visitare la pagina della Privacy policy

Chiudi