Posts Tagged aprire azienda in serbia


Quali sono la forme delle imprese in Serbia ? A che percentuale è l’IVA?

Qual’e il sistema fiscale e l’ordine civilistico in Serbia? Quali sono le forme societarie più diffuse? Quali e quante tasse si pagano sui redditi personali e societari? Quanto è l ‘IVA in Serbia? Questi sono alcuni dei quesiti che ci vengono posti da oltre 747 Imprenditori interessati a conoscere e a saperne di più. Di seguito troverai le loro domande e le nostre risposte spero che questo ti chiarisca le idee se devi investire nella Repubblica di Serbia. Doo o Od? È corretto che da un punto di vista civilistico ricalcano sostanzialmente Srl e Snc? Ma da un punto di vista fiscale la Od è trasparente come la Snc italiana o è trattata al pari di una Doo (la tassazione del reddito d’impresa in capo alla società dovrebbe essere pari al 10%, corretto?)? I soci sono tenuti al versamento dei contributi previdenziali sempre e comunque oppure solo in caso svolgano attività retribuita? In questo caso, al limite, potrebbe uno dei soci (o soggetto terzo, ma preferirei un socio) essere nominato amministratore e conseguentemente remunerato; anche in questo caso vi sono differenze tra Doo e Od?

Read More...

Qual’e’ il costo del lavoro in Serbia?

Tra i vari paesi balcanici vi sono grosse differenze per quanto riguarda il costo del lavoro. La Slovenia ha manodopera che costa 700 euro lordi (contro un minimo di 2.500 dell’operaio italiano che prende 1.100 euro netti il mese). La Croazia più o meno ha lo stesso costo, la Bosnia sta a 400 euro il mese come la Serbia ma la specializzazione delle maestranze nella Repubblica di Serbia  è la più alta dei Balcani parimenti al salario percepito. Quindi la qualità rapportata al costo del lavoro in Serbia è la migliore in assoluto, per questo aziende come Benetton, Fiat , Swarovsky e moltissime altre hanno deciso di apire in Serbia. Con queste cifre, a parità di fatturato a fine anno, un’impresa con 20 dipendenti che opera in Serbia  ha un miglioramento del MARGINE OPERATIVO di almeno 400.000 euro rispetto l’Italia. Inoltre il paese ha una normativa per gli investimenti stranieri che da grossi vantaggi legati alla posizione geografica strategica, alla possibilità di esportare senza dazi doganali in diversi paesi: Sud-Est europeo, Turchia, USA, Kazakistan Federazione Russa Essere presenti con la tua azienda in Serbia ti dà un vantaggio strategico e ti permette di coprire un mercato che supera gli 800 milioni di abitanti, di godere di un aliquota delle’imposte sull’utile pari 15% e inoltre puoi avere disponibilità di manodopera qualificata e un basso costo del lavoro.

Read More...

Aprire azienda in serbia

Perchè aprire un azienda in Serbia? Aprire una azienda in Serbia in tempo dei crisi, è l’idea migliore che una persona pò avere e può rappresentare la soluzione ideale non solo per tutti coloro che vogliono gestire nel pieno rispetto della legge (pianificazione fiscale internazionale)  la loro attività, ma anche per chi desidera scappare dal continuo salasso rappresentato dal Fisco Italiano. A differenza di quanto avviene in Italia,  in Serbia le giovani imprese godono di numerose agevolazioni quando entrano sul mercato con i loro prodotti o servizi. Ad esempio, infatti,  chi decide di aprire in Serbia una società con oltre 100 dipendenti, è  esonerato dal pagamento delle tasse per dieci anni. Inoltre, dovete sapere che un’azienda con sede legale in Serbia non è tenuta a pagare alcune tassa in Italia, anche se la sede serba della società fosse rappresentata solamente da un ufficio virtuale che vi forniamo su richiesta. Tutti questi vantaggi rendono particolarmente conveniente il trasferimento all’estero della vostra attività,  questa operazione già stata effettuata da molti imprenditori Italiani che sono scappati al vorace fisco,  grazie anche ad aziende come Insieme Italia Serbia.

Read More...

Paperoni Russi alla ricerca di progetti IT in Serbia

In questi giorni a Belgrado è stata organizzata una conferenza grazie alla quale sei investitori russi sono venuti a conoscenza di progetti nel settore delle tecnologie dell’informazione in Serbia e nella regione, nel quale sono disposti a investire. Gli organizzatori dell’evento sono l’hotel “IT Park” di Kazan della Repubblica di Tatarstan, la società di consulenza “Mocni Konsalting” della Serbia e l’agenzia di affari “Flanders Investimens” del Belgio, viene riportato dall’agenzia “Tanjug”. Igor Mokni, rappresentante della società “Mokni”, ha detto che Belgrado è stata la prima città selezionata per tenere un tale congresso d’investimento per gli esperti IT della Serbia e della regione, il quale in Russia si svolge da tre anni. “L’obiettivo di questo evento è che gli investitori russi trovino progetti interessanti in Serbia e nella regione, nei quali sarebbero disposti a investire.Questo evento è importante perché questi investitori non hanno visitato prima né la Serbia né la regione” ha detto Mocni.   “Gli investitori avranno l’opportunità di vedere 20  presentazioni, di cui 17 dalla Serbia, 2 dalla Croazia e 1 dalla Spagna, mentre le aziende IT presenteranno i loro progetti per cui cercano gli investitori” ha detto Mocni, aggiungendo che: “non sono ancora raggiunti i progetti concreti, ma ci auguriamo che dopo questo evento, vi sarà una migliore cooperazione tra investitori e aziende IT nazionali”. E’ stato annunciato inoltre che, dopo Belgrado, questa conferenza sarà organizzata a Novi Sad, a Istanbul e a Dubai. Fonte : http://www.ekapija.com/website/sr/page/1150662/Ruski-investitori-u-potrazi-za-IT-projektima-u-Srbij

Read More...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni su cosa sono i cookie e la privacy policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi la Cookie policy

Per conoscere meglio la privacy policy del sito web e l'uso dei tuoi dati nel caso in cui compili form del sito ti consigliamo di visitare la pagina della Privacy policy

Chiudi