Posts Tagged delocalizzazione


Creazione di una Succursale o Filiale di azienda in Serbia

Se desideri aprire una succursale o un ramo di azienda specifico in Serbia senza chiudere la tua società in Italia allora è importante che leggi bene l’articolo per comprendere al meglio quali sono i passi da fare per poter aprire e investire in Serbia. Alle volte accade che un imprenditore desideri più che delocallizzare l’intera sua attività all’estero che desideri aprire solo un ramo della sua impresa / società all’estero per intercettare il favore del mercato in alcune situazioni che potrebbero essere “mano d’opera a basso costo, materie prime meno costose etc…”. Ecco che diventa interessante aprire una Filiale o Succursale nel paese estero. COME PUOI APRIRE UNA SUCCURSALE IN SERBIA? Innanzi tutto bisogna capire bene che cosa è una succursale e come opera nella Repubblica di Serbia

Read More...

2016 – Perchè delocalizzare in Serbia?

Delocalizzare o non delocalizzare? Questo è il problema. Perche rimanere in italia e sostenere costi di gestione e tasse e burocrazia incredibili, quando puoi delocalizzare tranquillamente a 500 km dall’Italia (Trieste) e impiantare una azienda produttiva con gli stessi costi che avevano gli imprenditori in Cina 20 anni fa? Delocalizzare in Serbia conviene? Molti imprenditori si fanno questa domanda e la risposta è SI!!! Perchè conviene delocalizzare in Serbia nel 2016? Le motivazioni che portano a delocalizzare un attività produttiva in serbia sono molteplici: La tassazione nel paese è pari al 15% sugli utili d’impresa Il paese è in forte crescita e gode di una buona stabilità sia economica che politica ed ha un aggressivo piano di sviluppo per il 2016 Si trova personale qualificato e ben istruito multilingua /italiano/inglese Ci sono incentivi in danaro governativi per chi assume sopra i 50 dipendenti Ci sono incentivi fiscali governativi per chi si insedia e assume sul territorio serbo L’investitore straniero può investire a aprire un azienda anche se non è residente nel paese. Le zone franche del paese (dove non si paga IVA e si produce in esenzione dazi) sono state portate da 7 a 13 in tutto il paese. I comuni sono fortemente interessati politicamente a sostenere le imprese che si insediano nei loro territori con aiuti di vario genere (terreni, capannoni etc.. ). Esistono linee di finanziamento che sostengono le imprese italiane che decidono di trasferirsi all’estero. I costi gestionali d’esercizio sono tra i più bassi d’Europa e la mano d’opera costa meno che in Cina.   Keywords: Description: Belgrado News Belgrado, il 12 gennaio 2016 – Il presidente del Governo della Repubblica di Serbia Aleksandar Vucic ha dichiarato oggi che la costruzione del progetto Belgrado sull’acqua contribuirà notevolmente alla crescita del PIL, all’aumento della totale industria edile, ma anche delle capacità e possibilità delle nostre compagnie edili. Durante la visita ai lavori sulla realizzazione di quel progetto, Vucic ha stimato che Belgrado sull’acqua sarà uno dei posti più attraenti in Europa, specie se si considera la sicurezza che il nostro paese offre. Passeggiando al Lungofiume Sava fino al sito della costruzione delle prime due torri di condominio, lui ha annunciato che i lavori sulla grande torre nell’ambito di questo progetto cominceranno già alla fine del gennaio, stimando che i lavori si stanno svolgendo bene. Belgrado sarà molto diversa, non solo per quanto all’offerta turistica, ma anche nel senso delle nuove imprese edili, della cultura e la tradizione. Vucic ha inoltre detto che nei prossimi tre mesi la Stazione dei pullman Lasta sarà trasferita nel quartiere Blok 42 a Novi Beograd, mentre in questo anno comincerà anche la grande ricostruzione delle facciate in via Kosancicev Venac. Secondo le sue parole, la Città di Belgrado e la Repubblica insieme completeranno 40 facciate, sarà ordinato lo spazio che porta al parco Kalemegdan, e che anche gli stranieri capiranno perché la città si chiama proprio Belgrado. Delocalizzare Il fenomeno va inserito nell’ambito del commercio internazionale che, sebbene strettamente legato alla società moderna, trova […]

Read More...

Delocalizzare in Serbia? A Kragujevac è un vero affare!!!

Perchè Delocalizzare in Serbia? Perchè ti danno la terra gratis, esenzioni fiscali e contributi per ogni dipendente che assumi. Perchè dovresti internazionalizzare la produzione e aprire una azienda in Serbia? Indipendentemente da quello che dicono i propugnatori delle notizie Positive… o di quelli che dicono che “va tutto male”, la realtà è che la crisi si fa sempre più forte e le tasse non accennano a diminuire, questo è uno dei 100 motivi motivi per internazionalizzare subito e ricominciare a fare profitti. Molte aziende Italiane hanno chiuso in passato e chiuderanno in futuro perchè è a loro sconosciuta la possibilità di internazionalizzare la produzione e guadagnare aumentando il differenziale tra costi di produzione e vendita dei loro prodotti sul mercato interno e sul mercato internazionale. Contrariamente a quanto si può immaginare (e molte aziende lo hanno compreso), internazionalizzare la produzione oltre essere un ottima strategia aziendale, per diverse aziende Italiane si sta dimostrando un ottima soluzione per rimanere in vita con le loro sedi in Italia. Molte aziende Italiane sono state “lungimiranti e astute” ed hanno seguito la strada dell’Internazionalizzazione  e hanno approfittato degli incentivi che da più parti arrivano a chi imprende all’estero, lo stesso governo serbo offre a chi investe sul suo territorio diversi incentivi fiscali e in conto capitale.

Read More...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni su cosa sono i cookie e la privacy policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi la Cookie policy

Per conoscere meglio la privacy policy del sito web e l'uso dei tuoi dati nel caso in cui compili form del sito ti consigliamo di visitare la pagina della Privacy policy

Chiudi