Posts Tagged aprire società in serbia


Aprire azienda in serbia

Perchè aprire un azienda in Serbia? Aprire una azienda in Serbia in tempo dei crisi, è l’idea migliore che una persona può avere e può rappresentare la soluzione ideale non solo per tutti coloro che vogliono gestire nel pieno rispetto della legge (pianificazione fiscale internazionale)  la loro attività, ma anche per chi desidera scappare dal continuo salasso rappresentato dal Fisco Italiano. A differenza di quanto avviene in Italia,  in Serbia le giovani imprese godono di numerose agevolazioni quando entrano sul mercato con i loro prodotti o servizi. Ad esempio, infatti,  chi decide di aprire in Serbia una società con oltre 100 dipendenti, è  esonerato dal pagamento delle tasse per dieci anni. Inoltre, dovete sapere che un’azienda con sede legale in Serbia non è tenuta a pagare alcune tassa in Italia, anche se la sede serba della società fosse rappresentata solamente da un ufficio virtuale che vi forniamo su richiesta. Tutti questi vantaggi rendono particolarmente conveniente il trasferimento all’estero della vostra attività,  questa operazione già stata effettuata da molti imprenditori Italiani che sono scappati al vorace fisco,  grazie anche ad aziende come Insieme Italia Serbia.

Read More...

Aprire società in Serbia Gratis

Ma perchè dovresti aprire una società in Serbia? Le motivazioni sono molte per cui dovresti aprire una società in Serbia! La più importante e che puoi pagare meno tasse sulla produzione o sulla gestione e fornitura di servizi. Operando dalla Serbia puoi operare in tutto il mondo e paghi solo il 15% di tasse e apri bene le orecchie paghi solo sugli utili d’impresa. Oggi, aprire una società in Serbia è la soluzione migliore per chi come te vuole sfuggire alla morsa del vorace fisco italiano e guadagnare. I principali vantaggi di un’attività in Serbia, oltre a quelli anticipati, possono essere: La posizione centrale nei Balcani e un accordo di libero scambio con la Russia, nonchè i rapporti commerciali con l’Italia; Un tasso d’imposta del 15% sull’utile aziendale; I ridotti costi della manodopera; Il capitale sociale contenuto per costituire società Srl (d.o.o.) o Spa (a.d.); Finanziamenti proporzionati ai posti di lavoro creati; Agevolazioni fiscali per gli investimenti. Moltissime persone oggi in tempo di crisi partono per fare fortuna in altri paesi  e molte aprono una società in Serbia.

Read More...

Unicredit Focus on Balcani a Brescia

Nell’ambito della collaborazione tra l`Associazione Industriale Bresciana e UniCredit in tema di internazionalizzazione, quale elemento chiave di crescita, competitività, salute e dinamicità del sistema economico-finanziario e del tessuto industriale, è stato organizzato un forum paese dedicato all’area dei BALCANI, in particolare alla Bulgaria, Romania e Serbia . International Forum: Focus on Balcani – Crescita economica e opportunità per le imprese – AIB, 20.11.2015   L’iniziativa si è svolta in modo simile alla manifestazione che si è tenuta in Roma e ha visto la partecipazione di 50 aziende Italiane. A Brescia si è tenuta in data 20 novembre p.v. presso la sede dell’Associazione Industriale Bresciana, Via Cefalonia – 60, Sala A, dalle ore 10:00 alle 13:00, con accreditamento alle ore 9:30. qui sotto il programma e l’ordine degli interventi.

Read More...

Serbia – Boom delle società fantasma evasione per 13,5 miliardi!

Il fisco serbo ha trovato solo nel 2015 ben 230 società fittizie / società fantasma che danneggiano lo stato.  La maggioranza di queste società che vengono costituite sul territorio della Repubblica di Serbia opera nel settore delle fatturazioni false per giustificare la presenza di merci illegali nel paese. Ci sono migliaia di aziende senza dipendenti, e molte aziende sono state aperte con identità rubate. Le società fantasma operano e scompaiono senza lasciare traccia. L’indirizzo commerciale della loro sede legale non fa menzione a qualsiasi ufficio o azienda, il più delle volte se ci si reca sul posto non si trova nulla. L’amministrazione fiscale serba solo nel 2015 ha rivelato più di 230 compagnie fantasma e società ‘lavatrici’ che sono utilizzate per ripulire il danaro, e ha scoperto che l’evasione raggiunge la cifra di oltre 13,5 miliardi di dinari, se facciamo il cambio euro dinaro che sta a 120 dinari per un euro il calcolo è presto fatto.

Read More...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni su cosa sono i cookie e la privacy policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi la Cookie policy

Per conoscere meglio la privacy policy del sito web e l'uso dei tuoi dati nel caso in cui compili form del sito ti consigliamo di visitare la pagina della Privacy policy

Chiudi